Biografia

Sono nato a Palermo il 24 luglio 1964 ed ho 50 anni.

Provengo da una famiglia di magistrati, faccio  l’avvocato civilista con studio a Palermo e Roma, con me collaborano altri 8 colleghi e sono specializzato in diritto bancario e societario. A 22 anni mi sono laureato in giurisprudenza a Palermo,  col massimo dei voti e la lode e a 24 ho superato il concorso di procuratore legale.

Dopo la laurea sono stato assistente presso la cattedra di diritto privato dell’università di Palermo e titolare di contratto col CNR in materia di diritto Agrario, con numerose pubblicazioni. Successivamente, quale assistente di diritto privato comparato, al fine di approfondire gli studi, ho frequentato, per 3 anni, l’Institute of Legal Studies di Londra. Nel 1990, proseguendo nella professione,  ho abbandonato la carriera universitaria perché ho sentito il dovere occuparmi di politica.

In un momento tragico della storia del nostro Paese, l’uccisione di Falcone e Borsellino, le stragi di mafia, ho fondato il Gruppo Daniele, associazione di giovani cattolici democratici che ha contribuito alla nascita della cosiddetta “Primavera di Palermo”. Dal 1990 al 1992, al fine di approfondire la mia formazione politica, ho frequentato il corso biennale di formazione politica al Centro Arrupe di Palermo, diretto dai Padri Ennio Pintacuda e Bartolomeo Sorge.

Nel 1993, a 29 anni, con la prima elezione diretta del sindaco, sono stato eletto sindaco di Sciacca (luogo di origine della mia famiglia) comune di oltre 40.000 abitanti e tra i più importanti della provincia di Agrigento. Il tutto non in coalizione ma contro tutto il sistema dei vecchi e corrotti partiti.

Sono stato rieletto nel 1997. Nel corso dei miei  mandati, ho fondato il “Parlamento dei sindaci siciliani” che ha unito oltre cento sindaci siciliani contro il vecchio sistema di potere e il malaffare della politica regionale.

Dal 1996, sono  stato eletto nella direttivo dell’AICCRE (associazione dei comuni e delle regioni d’Europa). Nel 1998, sin dalla sua fondazione a San Sepolcro, ho aderito all’Italia dei Valori.

Nel 2008, sono stato eletto alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Sicilia 1, nella lista dell’IDV. In Parlamento sono stato componente della commissione antimafia e capogruppo in commissione finanze.

Tra le tante cose fatte mi piace ricordare : la legge, a mia prima firma, sull’acqua pubblica,  l’introduzione  delle “white list” per impedire la partecipazione agli appalti pubblici delle imprese mafiose e le numerose leggi in materia di agricoltura, elaborate dalla consulta dell’agricoltura IDV, che ho coordinato e che hanno fatto del nostro gruppo il più produttivo in materia.

Dal 30 Giugno del 2013 sono Segretario Nazionale dell’IDV.



Messages not found